Identità e mission

La cooperativa sociale

Una cooperativa sociale a mutualità prevalente, denominata Anziani 93, il cui know how è progettare, costruire e gestire, in assoluta autonomia, anche economica, reti di servizi assistenziali socio psico sanitari, sia residenziali che semiresidenziali e domiciliari.

La cooperativa sociale anziani 93, promuove e sviluppa i principi di solidarietà sociale e sussidiarietà (Art. 118 della Costituzione Italiana) ed è assolutamente diversa nel contesto del non profit, uno per il suo modello di mutualità interna ed esterna, verso l’utenza bisognosa e due per il suo sistema di gestione fondato sul «Prendersi Cura».

Quando curi una persona, puoi vincere o perdere, quando ti prendi cura di una persona vinci sempre

Questo nostro il sistema di gestione del «Prendersi Cura», si basa su concetti ed azioni che costituiscono un aspetto ineliminabile del nostro patrimonio culturale e della nostra mentalità. Il «Prendersi Cura» è una combinazione fortemente integrata delle tre terapie: la sociale, la psicologica e la sanitaria, sostenuta da una continua ricerca del giusto equilibrio tra i trattamenti sociopsicoterapico e farmacoterapico, al fine di garantire il miglior benessere psicofisico dell’ospite/utente.

Il nostro Equipe Socio Psico Sanitario, composto da medici, psicologi, educatori professionali e terapisti occupazionali, pur attento ai risultati della cura farmacologica, valuta e tiene sempre conto degli effetti dell’assistenza, che chiama in causa la storia, il vissuto e l’esperienza dell’utente/ospite e della sua Famiglia.

L'economia della solidarietà

Questo inedito modello operativo di “economia della solidarietà” è la garanzia per ottenere una Rete di Servizi di qualità eccellente, attraverso una organizzazione che si prende carico dell’intero bisogno dell’ospite/utente, con i suoi processi lavorativi, di procedure, di interventi efficaci ed efficienti, di programmazione, controlli, formazione continua ed azioni correttive, di servizi flessibili e differenziati a largo spettro. Una Rete di Servizi di qualità eccellente, che gestisce l’autonomia delle persone, man mano che questa viene meno, rivolta anche a persone affette da patologie come l’alzheimer, la sla, gli stati vegetativi, i parkinson e le patologie neurodegenerative, le demenze vascolari, i post ictus, il dismetabolismo ecc.

In questo senso riteniamo che le comunità ed i territori in cui operiamo per superare la frantumazione e la disarticolazione dei singoli servizi assistenziali pubblici e privati esistenti, debbano favorire una sinergia fra i diversi servizi esistenti, con lo scopo di renderli funzionali ed efficaci nel dare risposte assistenziali preventive e programmate alla fragilità ed alla non autosufficienza, man mano che queste si manifestano, superando quelle risposte, che ancora oggi sono legate purtroppo alla cultura ed alla mentalità dell’emergenza: “ interveniamo quando ci capita ”.

La nostra storia

La nostra cooperativa nasce da lontano e ad oggi vanta un’esperienza ormai più che decennale, esperienza questa contornata da innumerevoli successi che hanno contribuito ad accrescere la nostra presenza sul territorio italiano con numerosi ambiziosi progetti diventando così sinonimo di qualità ed eccellenza del settore.
Ecco i punti salienti di una storia oggi ben consolidata ma con tanto ancora da scrivere nel proprio domani.

Il consiglio di amministrazione

Anziani 93 -Francesco Castria - Presidente e Direttore Generale

Francesco Castria

Presidente e Direttore Generale
Anziani 93 - Dott. Francesco Manganelli - Consigliere Direttore Sanitario

Dott. Francesco Manganelli

Consigliere Direttore Sanitario

Scopri la Rete di Servizi di eccellenza offerti da Anziani'93

Vedi tutti Trova i servizi